Menu Chiudi

I risultati incredibili della mia Nextus. Tra fotoritocco, avatar versione Simpson e Cartoon

Oggi è venerdì, ho voglia di parlare di cose interessanti, ma anche divertenti. E soprattutto sorprendenti.

Le aziende sono un po’ come i figli. A volte ti concentri su quelli che ti danno più da fare e che alimentano più pensieri e trascuri (solo nei racconti) quelli che viaggiano un po’ da soli e si fanno strada a testa alta.

Vi ho parlato poco di Nextus, una tra le aziende più giovani del distretto ma che ha proprio in questi giorni compiuto i suoi primi due anni di vita.

Stamattina ho deciso che era il momento di recuperare e dedicarle lo spazio che merita sul mio Blog.

Per due ragioni.

Perché ci sono novità in arrivo e perché i risultati sono sempre più incoraggianti.

𝙉𝙚𝙭𝙩𝙪𝙨 è il nostro 𝘦-𝘤𝘰𝘮𝘮𝘦𝘳𝘤𝘦 𝘥𝘪 𝘱𝘳𝘰𝘨𝘳𝘢𝘮𝘮𝘪 𝘥𝘪 𝘧𝘰𝘵𝘰𝘳𝘪𝘵𝘰𝘤𝘤𝘰 basati sull’intelligenza artificiale, una piattaforma che mette a disposizione una gamma di strumenti per il photo editing professionale pensati per dare tanto in termini di creatività e definizione.

Un’azienda nata quasi per gioco per sperimentare nuovi percorsi e voluta proprio da me e Germano Milite che ne è l’amministratore. Costituita in soli 20 giorni alla fine del 2019 è diventata subito un grande esempio di come si possa fare e-commerce senza vendere veri e propri prodotti ma servizi.

L’ho sempre definita un caso eclatante nel mondo digital per i tempi record con cui è stata messa in piedi, per la velocità di crescita, per gli investimenti minimi fatti (e solo in attività di marketing), per i margini importanti e il riscontro internazionale che ha ottenuto.

La sua partenza è stata subito incredibile.

Nei soli primi 12 mesi di attività ha fatturato 800mila euro e acquisito 30mila clienti in tutto il mondo.

Grande merito va senza dubbio a Germano che – con la sua professionalità e caparbia – ha creduto dal primo momento profondamente in questo progetto concentrandosi soprattutto sulle sue possibili evoluzioni e sulla sua crescita nel modello di business.

Veniamo infatti alle novità, le prospettive future e gli obiettivi.

Nextus ha acquisito quest’anno la piattaforma Get Me Yellow che realizza avatar in giallo, “modello Simpson”, di una foto che sceglie e invia il cliente e lo fa attraverso un team di grafici e disegnatori esperti.

L’opera viene realizzata a mano e poi convertita in formato digitale e, su richiesta, può essere anche stampata in qualunque formato e su diversi tipi di materiale.

Questo passo ha portato risultati interessanti all’interno di Nextus. Non solo per i riscontri immediati che sta registrando in termini di fatturato ma per la prospettiva di business.

Ci siamo resi conto nell’ultimo anno di quanto questo sia un mercato ampliabile.

Proprio nei prossimi giorni, infatti, lanceremo anche youcartoon, una versione più ampia del getmeyellow che consente di trasformare le foto utilizzando altre evocazioni di cartoni animati famosi.

Per esempio Star Wars, personaggi Disney, Dragon Ball, South Park e tantissimi altri.

L’aspetto più interessante di questa azienda dal punto di vista di business è che stiamo parlando di una realtà completamente automatizzata che non ha quasi dipendenti, se non al customer, e che rappresenta una delle società più scalabili che in questo momento ho in Digital District.

Non mi aspettavo così tanto e non credevo che ci saremmo anche tanto divertiti nel vivere gli sviluppi del progetto. Un mondo dove la creatività cresce e si reinventa attraverso la tecnologia monetizzando in modo interessante.

Trovo Nextus un esempio non solo da un punto di vista imprenditoriale, ma anche per il settore in cui opera. Sta contribuendo insieme a tante altre realtà a dare ossigeno a comparti che hanno fatto fatica a reinventarsi nella rivoluzione tecnologia e che sembravano quasi finiti.

Penso anche alla conversione su stampa di queste realizzazione grafiche che lasciano lavorare un indotto importante che trova anche nell’arte e nella creatività una imponente fonte di reddito.

Un circolo virtuoso che siamo onorati di alimentare e che abbiamo intenzione di rinnovare di continuo.

Veloci almeno quanto il mercato se non di più.

Un buon fine settimana a tutti, speriamo senza pioggia





Shares