Menu Chiudi

Elon Musk e il suo “primo principio”: cos’è e come può condurti al successo

Elon Musk

Cosa fa di te un imprenditore di successo? Elon Musk e altri come lui ci insegnano che non è la vision, o la tua capacità di raccogliere soldi. La prima qualità che devi possedere è una sola: saper risolvere problemi!

Che siano di grande o lieve entità, la tua abilità nel trovare soluzioni ai problemi farà di te un imprenditore di valore.

Pensaci: perché i tuoi clienti, i tuoi collaboratori, i tuoi soci, i fornitori, e tutte le persone che gravitano attorno al tuo business, decidono di stabilire relazioni durature con te? Proprio perché riesci ogni giorno a trovare soluzioni ai problemi di ognuno di loro.

Va da sé che quello che dai loro, poi lo ricevi in cambio. Se li sai sostenere ed aiutare, poi, a loro volta, ti aiuteranno a risolvere i tuoi di problemi.

Ma è possibile imparare a risolvere le piccole e grandi sfide di ogni giorno? Elon Musk e altri grandi imprenditori americani usano un principio vecchio come il mondo, un metodo logico ideato ad Aristotele. Ti racconto perché è così importante e come usarlo nella tua carriera.

Due mantra di Elon Musk davanti ai problemi

Ogni volta che un problema bussa alla tua porta, ripeti un mantra che ti aiuta a trovare l’energia giusta per affrontarlo:

Prendi il controllo del problema, non permettere al problema di controllare te”.

Questa frase è una grande verità, spesso disattesa: quando arriva un ostacolo, la reazione più facile che abbiamo tutti è quella di perdere il controllo delle nostre emozioni. Quando invece è proprio in quel momento che dovremmo essere più bravi a gestirle (qui ti racconto come ho imparato a fare io).

Se ci riesci, troverai delle soluzioni innovative e sarai ripagato per i tuoi sforzi. E questo ci porta al secondo mantra:

“Più grande è il problema che ti si pone davanti, maggiore è la ricompensa che ottieni!”.

Una volta che hai interiorizzato questi due mantra, al punto da diventare ormai parte del tuo atteggiamento mentale, il cosiddetto mindset, puoi avvicinarti al metodo usato da Musk e da altri grandi imprenditori americani.

citazioni di elon musk

Il metodo per risolvere problemi di Enon Musk

Elon Musk è uno dei più grandi innovatori del Pianeta. PayPal, Tesla, SpaceX, sono solo alcune delle aziende che ha fondato negli anni. Per la sua genialità è stato spesso accostato a Steve Jobs, e non è un paragone così azzardato.

In un’intervista, Musk racconta cos’è il “primo principio” e come lo applica per risolvere problemi:

«La maggioranza delle persone conduce la propria vita, ragionando per analogia. Fa una cosa perché c’è qualcun altro prima che l’ha fatta in quel modo. Mentre chi applica il “primo principio” alla propria vita impara a osservare il mondo in un altro modo: scompone le cose nei suoi elementi essenziali e si chiede se è vero quello che tutti dicono e se non ci sono strade alternative».

Per far capire meglio il concetto, Elon Musk fa un esempio pratico che ha applicato a uno dei suoi business, Tesla:

«Alcuni dicono: “Le batterie sono costose da sempre. Storicamente, hanno un costo altissimo per chilowattora”. Usando il primo principio, puoi iniziare a farti delle domande per studiare l’argomento, del tipo: “Quali sono i materiali che costituiscono le batterie? Qual è il loro valore sul mercato”».

«Studiando – continua Musk – arrivi alla conclusione che una batteria è fatta di cobalto, nickel, alluminio, carbone e altri polimeri. Allora passi a farti altre domande, del tipo “Ci sono modi diverse di combinarle per dare vita a una batteria più economica di quelle presenti sul mercato?”».

Questo è il ragionamento che ha dato vita a Powerwall, le batterie per uso domestico di Tesla che, combinandosi ai pannelli solari, assicurano il miglior rifornimento per l’energia elettrica in casa e che offrono oggi il miglior rapporto tra qualità e prezzo sul mercato.

Il primo principio in pratica

Dunque per applicare il primo principio per affrontare un problema, bisogna 1) non fare come hanno fatto gli altri, 2) scomporre il problema in piccole parti, 3) provare a rispondere a delle domande, che ti riporto di seguito:

  1. Come posso arrivare alla fonte del problema?
  2. Qual è l’obiettivo che voglio raggiungere e come farlo?
  3. Come posso usare le informazioni che ho ottenuto (le piccole parti del problema) per raggiungere il mio obiettivo?

Ti appassionano le tematiche del problem solving? Qui ti racconto altre cinque tecniche che puoi usare per risolvere qualsiasi problema in azienda.





Shares