Menu Chiudi

Marketing automation : 3 software che DEVI usare imprescindibilmente

software marketing automation

Entro la fine di quest’anno, il mercato della marketing automation raggiungerà un valore di 5,5 miliardi, secondo i dati rilasciati da MarketsandMarkets.

Questi numeri spiegano l’utilità straordinaria dell’automazione nel marketing, che consente di aumentare le revenue e ridurre i costi.

I software, infatti, aiutano le aziende a fare due cose, innanzitutto:

  • Qualificare meglio i lead
  • Personalizzare l’offerta

Queste due attività diventano fondamentali perché consentono poi al team che si occupa della vendita di lavorare su un target preciso e concentrare i loro sforzi solo su attività che portano un margine, senza disperdere inutili energie.

Le attività di marketing automation vanno quindi integrate con dei grandi contenuti: senza buoni contenuti, qualsiasi tipo di automazione fallisce nel raggiungere i suoi obiettivi.

Se sei alle prime armi e ti stai chiedendo, “Quali sono i software di cui non posso fare a meno, per migliorare le mie attività di marketing?”, questo articolo può aiutarti.

Ti parlo di tre software del marketing automatico che sono imprescindibili oggi se vuoi integrare l’automazione nelle tue strategie.

marketing automation

Marketing automation software: Zapier

Zapier nasce come startup. La creano tre giovani americani, Wade Foster, Bryan Helmig e Mike Knoop durante uno Startup Weekend nel 2011. Poi provano a cercare fondi, ma non sono fortunati. Dopo vari rifiuti costruiscono un primo prototipo del software che convince Y Combinator, uno dei più importanti “seed accelerator” americani, il primo passo verso il successo, che arriva un anno dopo con un round di 1.3 milioni di dollari.

Oggi l’azienda ha guadagni medi per 35 milioni di dollari l’anno.

Cosa fa? Zapier è innanzitutto un software che consente di collegare tra loro moltissime app (Gmail, Google Calendar, Slack, Dropbox, Instagram…) e creare dei flussi di automazione: uno “zap” è proprio un lavoro (workflow) che viene eseguito mettendo in relazione due o più applicazioni.

Zapier è utilissima nelle attività di lead generation. Con la funzione Lead Champion, puoi, per esempio, prevedere l’invio automatico di una email a un cliente, se contiene alcuni parametri che stabilisci all’inizio. Oppure stabilire il salvataggio dei dati dei tuoi nuovi lead su un foglio di calcolo, come Google Sheet. O ancora, attraverso l’integrazione con Slack, creare un’attività, un task per il tuo team di marketing, se stai per acquisire un lead molto importante per te e altro ancora.

Automation marketing per Messenger: ManyChat

ManyChat è un’altra startup americana, nata nel 2015. Il fondatore è Mikael Yang, ingegnere, che con la sua idea ha attirato l’attenzione dei giganti del venture americano, come il fondo Bessemer Venture Partners, che ha recentemente guidato un round di 18 milioni di dollari, come racconta TechCrunch.

ManyChat è uno strumento che ti consente di creare un bot per Messenger in modo semplice. Il bot può svolgere diverse attività, come inviare messaggi automatici agli utenti secondo una sequenza che il tuo team di marketing stabilisce a priori (in occasione per esempio di sconti o promozioni) oppure convertire chi commenta in un iscritto al bot.

Inoltre, il software ti consente di segmentare il tuo pubblico e raccogliere dati come indirizzi email e numeri di telefono. Ora disponibile solo su Messenger, il founder ambisce a estenderne l’uso ad altre applicazioni come Instagram, WhatsApp ecc.

Email automation marketing: Mailchimp

Mailchimp è l’azienda più nota e longeva tra i tre casi citati. Nasce nel 2001 dall’idea di Ben Chestnut, Mark Armstrong e Dan Kurzuis. Mailchimp ha oggi numeri da paura: 525 milioni di dollari di fatturato, 20 milioni di utenti in tutto il mondo e oltre 1000 impiegati, come racconta Inc.com.

Mailchimp è il software più usato per gestire campagne di email marketing. Consente di fare tante cose, come controllare il tasso di apertura, le percentuali di link cliccati e il tasso di iscrizione dalla tua newsletter. Il tool ti consente di creare diversi tipi di campagne:

  • Invio di un’email automatica alle tue liste
  • Invio di un’email solo se si verificano certe condizioni (tipo nel giorno in cui i tuoi utenti compiono gli anni ecc.)
  • Creazione di un A/B test con l’invio di una o più email per capire quale ha le migliori performance…

MailChimp, inoltre, si integra a tante app e piattaforme. Una delle integrazioni più amate dai marketer è quella con WordPress, per creare form e personalizzarli.

I nostri progetti di marketing automation

Nella fabbrica digitale di Insem sono tanti i progetti di marketing automation che stiamo mettendo a punto, con l’obiettivo di trasformarle in realtà consolidate. Laila è il nostro chatbot dal cuore umano che automatizza le operazioni di customer care, lead generation e remarketing. Mentre IEM è la piattaforma che abbiamo messo a punto per facilitare la lettura dei KPI di un ecommerce e migliorarli.





Shares